02 Mag 2012
0 Comments
UETiamo1

Diario di bordo del TPST – anno I, UET Roma.

Ecco il racconto a puntate fatto dei ragazzi del TPST – Tecnico Polivalente Superiore per il Turismo

Il progetto è quello di seguire il percorso della classe nel corso dei prossimi due anni che trascorrano con noi alla UET Roma.

UETiamo e il portavoce della classe per questo post è Veronica Petrucci.

Volete sapere cosa sta combinando la classe del I Anno dell’UET? Beh ve lo racconto io…

In questo periodo stiamo iniziando a tirare le somme dell’anno scolastico che si sta per concludere, certamente non in modo passivo, infatti tra project work e esami di fine anno è un’ attesa tutt’altro che passiva!

Il project work credo sia il lavoro più duro ma allo stesso tempo più gratificante: consiste nel creare un nostro pacchetto viaggio innovativo per il mercato turistico. In questo progetto entra in gioco la nostra creatività e la nostra capacità di collaborazione dato che si tratta di un’ attività di gruppo. Oltre a questi impegni la nostra mente vaga e ci sentiamo tutti un po’ elettrizzati. Questo entusiasmo non è dovuto alla primavera che si fa sentire (almeno non solo) ma dal fatto che si avvicina il momento dello stage estivo un’esperienza che si differenzia da quellainvernale, in quanto questa volta la maggior parte di noi starà fuori casa, all’estero o in Italia.

Credo sia una bella esperienza di formazione e crescita sia personale che lavorativa. Sicuramente i primi giorni saranno duri e in certi momenti sentiremmo una grande nostalgia ma da bravi UETiani (ragazzi formati dall’UET) terremmo duro e continueremmo il nostro percorso, e una volta ambientati i giorni voleranno. Va sempre così, quando si passano bei momenti il tempo vola come è successo per quest’anno alla UET!

Pensiamo positivo ragazzi e in bocca al lupo a tutti noi!

4310 Total Views 2 Views Today
FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest