03 Nov 2011
di UET, in Parola ai docenti 1 Commento
1 Comment
blog uet 2

di Tiziana Marinelli
docente di Concezione del Prodotto Turistico
UET Roma

blog uet 2

  Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi.

Marcel Proust, Alla ricerca del tempo perduto, 1913/27

 

Sono solita iniziare i miei corsi con una lezione zen, per testare ma soprattutto far constatare ai miei allievi, quanto poco siamo abituati ad ampliare il nostro sguardo e che tipo di limitazione comporta un atteggiamento mentale poco orientato verso l’apertura.

Questo lo constatai personalmente quando lo scuola che frequentavo (Istituto Tecnico per il Turismo C. Colombo) mi spedì per il mio primo stage di formazione in una piccola agenzia dettagliante di Roma.
I titolari, occupati nel preparare un’importante gara d’appalto, dopo avermi fornito delle notizie generali sull’agenzia, mi fecero accomodare dietro ad una scrivania.

Emozionatissima e molto agitata, mi misi a curiosare tra pratiche e cataloghi.
Entrarono i primi clienti ed uno si sedette sorridente davanti a me, chiedendomi: “Allora, dove mi manda in vacanza quest’anno?”
Per tutta risposta presi per lui dei cataloghi e consegnandoglieli, risposi: “Ecco qui, torni pure quando avrà deciso”.
La reazione dei titolari fu abbastanza colorita ed io, amareggiata e sconsolata, terminai il mio stage con la convinzione che il turismo fosse tutto li.

Ad un mese dall’esame di maturità mi ricontattò uno dei titolari dell’agenzia per comunicarmi che avevano vinto la famosa gara d’appalto e per chiedermi se avevo voglia di accompagnare un gruppo di 110 impiegati dell’ ATAC ad Istanbul. Mi ritenevano una persona capace ed affidabile, nonostante le mie scarse attitudini come banconista.

L’esperienza vissuta ad Istanbul mi spalancò lo sguardo sul mondo del turismo e sulle infinite possibilità che offriva: superato l’esame di maturità, decisi di immergermi completamente in esso.

Dopo oltre 15 anni di esperienza nel tour operating, maturata in qualità di assistente di direzione, product manager per diverse destinazioni, contract manager, assistente marketing & comunicazione, co-responsabile cataloghi oltre a assistente clienti, assistente aeroportuale, tour leader, ho deciso di viaggiare solo per piacere e mettere a disposizione di nuovi appassionati tutte le mie conoscenze.

Lavorare nel turismo richiede pura passione, dedizione, professionalità e soprattutto preparazione.
Il viaggio è lungo, impegnativo, a tratti scoraggiante, ma una volta raggiunta la meta, il Mondo non sarà più soltanto una palla che gira ma un universo da scoprire, mostrare, impacchettare e vendere

…stay foolish, stay hungry …and enjoy your trip!

5595 Total Views 2 Views Today
FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest